Il fuoco altoatesino di Turbo Sinner

Una prestazione straordinaria spinge Yannik Sinner in semifinale a Bergamo: a suon di bordate, ha lasciato cinque giochi a Gianluigi Quinzi. Impressiona il coraggio con cui ha gestito l'ultimo game

22/02/2019

Lamasine, il francese che non t'aspetti

Con una prestazione fantastica, Tristan Lamasine estromette Stefano Napolitano e prova a rinnovare la grande tradizione francese al Trofeo Faip-Perrel. Marcora vola in semifinale e sfiderà De Greef

22/02/2019

La bella impresa di Napolitano

In serata a Bergamo arriva l'exploit di Stefano Napolitano: il biellese elimina la testa di serie numero 1, il russo Donskoy e conferma il suo feeling col torneo

21/02/2019

Sinner esalta il Pala Agnelli

L'altoatesino vola nei quarti di finale, confermando – anzi, amplificando – le grandi sensazioni trasmesse nei giorni scorsi. Quello contro Viktor Galovic era un match complicato

21/02/2019

Luca Vanni e la bellezza dei sogni

Il toscano lascia pochi game a Giustino e si qualifica per i quarti di finale, sognando di tornare a giocare partite importanti

21/02/2019

L'aria di Bergamo fa bene a Napolitano

Non c'è dubbio che il Greenset di Bergamo sia perfetto per il tennis di Stefano. Il biellese supera in due set Ilkel e negli ottavi affronterà Donskoy, numero uno del seeding

20/02/2019

Vavassori e la fortuna da afferrare

A Bergamo avrebbe dovuto giocare soltanto il doppio, ma l'improvviso forfait di Filippo Baldi lo ha spedito in tabellone. Lui ha saputo cogliere il momento, vincendo una bella partita contro Bonadio

20/02/2019

Gambe e cuore salvano Quinzi

GQ debutta a Bergamo vincendo una partita non facile contro Safiullin. Negli ottavi l'attende il francese Benchetrit. Niente da fare per il lucky loser Federico Arnaboldi contro Choinski

19/02/2019

Brancaccio, la scommessa di David Ferrer

Nato a Torre del Greco, ha la mamma spagnola e durante una vacanza a Javea fu notato da David Ferrer. Quell'intuizione gli è valsa una borsa di studio e una scelta di vita. Ok Sinner, Vanni e Giustino

19/02/2019

Musetti esce a testa alta

Il teenager toscano, campione in carica dell'Australian Open Junior, desta un'ottima impressione ai mille spettatori del PalaAgnelli pur cedendo a Safiullin. Out anche l'altro baby Zeppieri

18/02/2019