09/02/2018 4.00

30 italiane per un posto in tabellone

Sono passati 348 giorni da quando Jerzy Janowicz ha firmato l'ultimo punto del Trofeo Perrel-Faip 2017. Il varo del tabellone delle qualificazioni del nuovo torneo femminile (15.000$, terra battuta) sancisce l'inizio della nuova edizione: al Tennis Club Città dei Mille si daranno battaglia 32 giocatrici, di cui sette dotate di classifica WTA. Saranno qualificazioni a forti tinte azzurre, poiché ci sono soltanto due straniere: la tedesca Lara Schmidt e la brasiliana Karolayne Alexandre Da Rosa. Per il resto, tanta Italia in un interessante mix tra esperienza e gioventù: il tabellone è guidato dalla giovanissima Tatiana Pieri (classe 1999, lo scorso anno vincitrice del doppio insieme a Lucrezia Stefanini), numero 769 WTA, ma tra le favorite c'è anche Alice Balducci. La marchigiana vanta un passato tra le top-400 e da anni è protagonista in Serie A1: il suo tennis non vale certo la posizione numero 1.003. Tra le varie protagoniste, da seguire la giovanissima Lisa Pigato, classe 2003, che si sta già distinguendo nel circuito giovanile. Allenata da papà Ugo, è considerata uno dei principali prospetti del tennis italiano. Il progetto Pigato è ben definito: la milanese si allena presso lo Junior Tennis della sua città ed è seguita anche da un preparatore atletico (Luca Maltoni) e un manager, che ne cura immagine e aspetti comunicativi (Pier Carlo Guglielmi). Reduce da un bel successo a Praga, dove ha vinto un torneo giovanile di “Grade 4”, per lei sarà una delle primissime esperienze a livello “PRO”. La Pigato chiuderà il programma sul campo 1, come sesto match, opposta a Emma Ferrini. Si parte alle 9 del mattino e si gioca su tre campi: il main draw scatterà lunedì 12 febbraio.